Calendario

Campagna Vaccinazione anti Covid-19 Over 80

Lunedì 04.01.2021 alle ore 20.45, in chiesa parrocchiale a Germignaga, ci troveremo per recitare il S. Rosario per Luigi, papà di don Marco, per lui e per i suoi Famigliari. Diretta Radio e YouTube.

I funerali avranno luogo Martedì 5 gennaio alle ore 14.00 direttamente nella Chiesa Parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo in Lissone, preceduti alle ore 13.30 dalla recita del S. Rosario, indi al cimitero locale.

Le principali novità per i fedeli...

1. La formula penitenziale Confesso a Dio onnipotente prevede il modulo inclusivo fratelli e sorelle. Questo modulo è esplicitato anche nelle varie monizioni lungo la celebrazione.

2. Il canto (recitazione) del Gloria, cambia l’espressione uomini di buona volontà con uomini, amati dal Signore.

3. Nell'invito alla pace, al termine della Liturgia della parola, al posto di «un segno di pace» si è dato spazio alla nuova formulazione romana «il dono della pace»: «Scambiamoci il dono della pace».

4. Padre nostro: rende di uso liturgico, nella parte finale, la nuova versione «…come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non abbandonarci alla tentazione, ma liberaci dal male».

5. L’invito alla comunione, che prevede la risposta dei fedeli O Signore, non sono degno…, è riformulato come segue: «Ecco l’Agnello di Dio, ecco colui che toglie i peccati del mondo. Beati gli invitati alla cena dell’Agnello».

Avvento 2020 GBInsieme

Volantino PDF

Dalla Curia Arcivescovile di Milano...

Di seguito alcune attività con indicato se è possibile svolgerle alla luce della normativa in vigore.

I  dati sono in linea con quanto disposto dal DPCM 3 novembre 2020 per le “aree del territorio nazionale caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto”, le c.d. “zone rosse”.

Le presenti disposizioni potrebbero essere aggiornate a breve in ragione della continua evoluzione normativa. Esse valgono dal 6 novembre e fino a quando la Lombardia sarà ritenuta zona caratterizzata “da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto”, al momento almeno sino al 20 novembre 2020.